Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

My romantic history – Aria Teatro

Dicembre 12, 2015 @ 9:00 pm

€10.00

004-_MD27457A volte accidentalmente i cassetti si aprono come vasi di Pandora e ne escono sorprese del
tutto inaspettate

Una generazione di trentenni insoddisfatti e buffi, alle prese con la quotidiana difficoltà di far coincidere la realtà con i propri sogni.
La spietata ironia della vita, raccontata attraverso il gioco del teatro da quattro attori che in scena mutano continuamente il piano del racconto. I punti di vista si intrecciano, come in un diario scritto a più mani e le storie si incrociano involontariamente.
My Romantic History è una commedia che ci fa ridere della goffaggine e dell’ingenuità delle nostre fantasie, e che ci racconta con cinismo il valore della purezza.

Lo spettacolo è adatto ad un pubblico adulto. A chi conosce i giovani e a chi vorrebbe segretamente origliare alla porta dei loro pensieri.

DI D.C. Jackson
CON Giuseppe Amato – Denis Fontanari – Alice Melloni – Paola Mitri
DA UN’IDEA DI Riccardo Bellandi
REGIA Chiara Benedetti
COREOGRAFIE Claudia Monti
SCENE Federica Rigon
TRADUZIONE Marco Ghelardi

Recensione
6 novembre 2014
L’amore post-moderno è lo stesso a Glasgow come a Pergine. Nel nostro mondo senza più punti di riferimento il posto fisso non c’è più, e neanche l’amore eterno. Anche se ne resta la nostalgia. My Romantic History è un testo del 2010 del drammaturgo scozzese Daniel C. Jackson, andato in scena per la prima volta al prestigioso Fringe Festival di Edimburgo, dove ha vinto il Fringe First Award. Da allora ha fatto il giro del mondo, fino ad arrivare anche in Italia grazie a un’idea di Riccardo Bellandi, per la traduzione di Marco Ghelardi e la messa in scena di Chiara Benedetti, della compagnia ariaTeatro.
Amy e Tom sono due fortunati trentenni non disoccupati e, dopo il loro incontro, neanche più single. Il problema è che per nessuno dei due quello è l’amore della vita. Ma esiste poi l’amore della vita? Entrambi pensavano di averlo trovato in passato, ma a entrambi si era dissolto sotto il naso per distrazione, abitudine, ineluttabile fatalità. L’amore della vita esiste se ci credi, un po’ come Dio, ed è più facile crederci da giovani, prima che la vita vissuta possa deludere. Così Amy e Tom stanno insieme, senza impegno, per stare bene, per stare meglio. Ma prima o poi l’impegno bussa alla porta e bisogna decidere cosa fare. Amy resta incinta, Tom va nel panico, Amy decide di abortire, però chissà come andrà a finire. Forse amare è ancora possibile.
Il testo di Jackson è davvero brillante, spesso volgare e molto divertente grazie a una sapiente alternanza di cinismo e ingenuità. La narrazione salta continuamente dal passato al presente, dal dialogo tra i personaggi al dialogo interiore e col pubblico, dal punto di vista di lui (primo atto) a quello di lei (secondo atto), in un intreccio che si fa sempre più stretto e avvolgente mentre ci si avvicina al finale.
La regia di Benedetti trova soluzioni rapide ed efficaci per i cambi di scena, tanto numerosi quanto impercettibili, e attribuisce a ogni personaggio dettagli grotteschi e divertenti, che contribuiscono a disegnarne un’umanità complessa, ridicola e insieme autentica. Molto incalzante la recitazione degli attori, che in 90 minuti riescono a pronunciare una quantità impressionante di parole e a mantenere un ritmo narrativo davvero sostenuto, forse troppo per un pubblico non più giovanissimo, sebbene punteggiato qua e là da brevi e piacevoli coreografie. Emozionante la scelta della colonna sonora, con tanto British Rock, un pezzo dei Bastard Sons of Dioniso e qualche suggestivo effetto sonoro di faticosa sintonizzazione radio, perfetta metafora della difficile sintonizzazione amorosa. Molto suggestivo il dettaglio scenografico delle foglie autunnali, immagine del passato dei protagonisti, sparpagliato dalla vita e riordinato dal silenzio riflessivo che prepara il finale.
Giuseppe Zito
Trento

 

Dettagli

Data:
Dicembre 12, 2015
Ora:
9:00 pm
Costo:
€10.00

Organizzatore

Talèa Teatro
Sito web:
taleateatro.org

Luogo

teatro Sanclemente
via Messico, c/o ex chiesa San Clemente
Camin - Padova,
+ Google Maps